Dona

Lato per lato

Un piccolo quadrato, lato per lato, proprio come quello disegnato il mattino sul quaderno di scuola…quello con la copertina rossa, con l’ immagine del duomo di Milano a rappresentare una delle tante regioni d’Italia, con la carta assorbente per asciugare le sbavature di quel dispettoso pennino, con le tabelline stampate nell’ ultima pagina, più facili da usare come scacchiera da colorare che come promemoria da ripassare.

Lato per lato, in mezzo a fili d’erba che si elevano alti e che a macchia si allontanano e formano il loro prato. Non solo le tonalità della speranza ma, anche quelle della passione nel rosso dei suoi papaveri, della gelosia nel giallo dei fiori di tarassaco e nel bianco dei loro soffioni che il vento trasporta come le certezze di un bambino.

Lato per lato, per isolarsi dal tempo che corre veloce e dalla gente che affannosamente lo rincorre,

per guardare il cielo che si fa scuro e non aver timore di bagnarsi delle sue lacrime.

Lato per lato, per ascoltare il battito del proprio cuore e respirare piano per timore di non sentire più nulla.

Senso di protezione, intimità e di esclusiva… e un umido tepore che scorro lungo la schiena.

Poi l’erba si muove e come un tappeto si spiana, giù lungo la collina, tra le risate che accompagnano i corpi che rotolano…e il loro piccolo quadrato alle spalle.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: