Dona

*11 SETTEMBRE 2001

In °°°FOTORICORDANDO°°°, °°°PENSIERI E PAROLE°°°, °°°TRA FIABA E REALTA'°°°, °°°UNA CAREZZA DI PAROLE°°° on 11/09/2007 at 8:24 am

ny

Jennifer quel giorno era felice mentre saliva al 38° piano della Torre nord del Word Trade Center. Lei e Evan, da li a pochi mesi, avrebbero stretto tra le braccia la loro tanto attesa bambina. Era ancora troppo presto per saperne il sesso ma lei ne era sicura: sarebbe stata proprio una femminuccia e le avrebbero dato il nome della nonna paterna, venuta a mancare tragicamente anni fa in un incidente aereo…

Kate era arrivata in ufficio come al solito trafelata e in ritardo. Quella mattina non riusciva a trovare la sua Angel Bag per la quale, dopo una lista d’attesa di mesi per poterla acquistare, aveva speso un intero stipendio di responsabile delle vendite della Brandon Comunication. Ma ne valeva la pena, era la più bella borsa che avesse mai visto e posseduto e poi tutte le signore più “in” ambivano averla…

Luke guardava con aria sognante la fetta di azzurro che lo separava dalla sua adorata Jess. Già, lei lavorava alla Torre sud del Word Trade Center e si sarebbero trovati per pranzo, a mangiare un panino e a perdersi l’uno nello sguardo dell’altra…

Gary non sopportava più i clienti del più rinomato ristorante della Torre Nord dove faceva il cameriere, il suo pensiero era costantemente rivolto a Jessica, la più piccola delle sue tre figlie: 5 anni, un paio di occhi neri e tristi in quel visetto pallido, i capelli le erano caduti oramai da 2 mesi…

Per Tom sarebbe stato l’ultimo giorno di lavoro, avrebbe fatto un viaggio in Europa con la moglie, Madrid, Londra, Parigi, Venezia…come era romantica Venezia! Avrebbe portato Suze in gondola attraverso i canali… ma ora c’era da pensare al rinfresco che aveva organizzato per i colleghi…

Natan era arrivato prima dell’alba e stava finendo di riporre il carrello delle pulizie…sarebbe andato ad aiutare un amico al banco del pesce e poi il pomeriggio arrivava Lulù, la sua bambina. Il tempo con lei passava troppo in fretta, lo pensava ogni volta che la mamma la veniva a riprendere…chissà poi perché lui e Becky si erano separati…

Marylin, piangente, stava pensando che si sarebbe ricordata per sempre questa giornata: 11 settembre 2001. Era proprio stamattina che aveva visto uscire il suo amato Trevor da quel palazzo… niente di male se non fosse che era teneramente abbracciato ad una bionda che portava almeno 4 taglie meno di lei…

Johonny on vedeva l’ora di andarsene di li. Aveva ancora 32 piani prima di guadagnare l’uscita con in borsa quell’importante documento probatorio sottratto dallo studio legale che aveva fatto causa all’impresa del suo cliente. Il suo piano aveva funzionato. Durante la notte, indisturbato, aveva avuto il tempo di controllare file su file e finalmente aveva trovato quelle dannate prove che avevano in mano. Un affare che scottava! Ora nella confusione e nel viavai di gente che brulicava per le torri poteva andarsene inosservato. Oramai era fatta…

Gordon era vigile del fuoco ed aveva iniziato il suo turno di servizio da circa un ora nella solita routine. Quella mattina aveva faticato ad alzarsi dal letto. Non si sentiva molto bene, durante la notte aveva fatto strani sogni. Ne aveva vago ricordo si sentiva agitato, con uno strano senso di malessere.. poi, gli era venuto in mente quel documentario visto tempo fa in cui dicevano che gli animali sentono molte ore prima l’arrivo di una terremoto…

h. 8.46…..

Ps. Grazie Michele per la foto

  1. Greetings…

    Love that google, very cool site. Thanks….

  2. Sempreio: ciao benritrovata allora!🙂
    insomma in qualche maniera ci siam ritrovate e speriamo di non riperderci! Molto bello il tuo blog, verro’ volentieri a farti visita, da lunedi’ dovrei avere piu’ tempo.
    Condivido il tuo pensiero e le tue emozioni ricordando quel giorno e tutto quel che ha comportato per il mondo intero, speriamo che il tempo lenisca il dolore del pensiero.
    Un caro saluto e a presto
    Dona

  3. ciao dona, tu credi nella telepatia? che stana coincidenza… ieri ho trovato il tuo indirizzo tra i preferiti e ho pensato che mi sarebbe piaciuto rileggerti. ed ora mi metto al computer e trovo il tuo commento.

    basta un attimo, un insieme di circostanze, un piano riuscito come quello architettato per mettere in ginocchio gli USA e una vita, anzi, migliaia di vite improvvisamente cambiano il loro corso.
    mi ricordo come fosse ieri il momento in cui ho sentito la notizia e sono corsa a vedere le immagini che mi sembravano tratte da un film… sento ancora l’impotenza e la difficoltà a capire il senso di un’azione tanto tragica, che ha fermato il mondo lasciando stupore, disappunto, orrore e incredulità.

    un caro saluto a te, spero di non perderti di vista per così tanto tempo🙂
    dona

  4. […] Jennifer quel giorno era felice mentre saliva al 38° piano della Torre nord del Word Trade Center. Lei e Evan, da li a pochi mesi, avrebbero stretto tra le braccia la loro tanto attesa bambina. Era ancora troppo presto per saperne il sesso ma lei ne era sicura: sarebbe stata proprio una femminuccia e le avrebbero dato il nome della nonna paterna, venuta a mancare tragicamente anni fa in un incidente aereo… continua […]

  5. St Louis Malpractice Law…

    hey great site….

  6. Ok era solo curiosità🙂
    Ciao

  7. Ciao a te. Questo racconto è di pura fantasia ma allo stesso tempo è anche ispirato a persone realmente esistite. Situazioni, momenti di vita, sensazioni ed emozioni che in parte ho descritto possono esere sono comuni a qualsiasi essere umano la differenza la fanno queste inspiegabili catastrofi.
    Buona serata

  8. Ciao. Questo racconto è ispirato a persone esistite? O è pura fantasia?

  9. Bentornata Ramona, spero questa volta di non combinare ulteriori guai… non e’ passato molto tempo ma abbastanza per essermi un po’ arrugginita. Ti ringrazio per il complimento anche da parte di Michele per la foto. E ora vengo da te!!! Ciao a presto

  10. sta diventando sempre più bello questo blog. E questo racconto è molto bello, come pure la foto. (hai visto che sono ancora la prima?…) ciao

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: