*Ma tu sei di destra o di sinistra?

Un giorno la Gigia, tra un cambio di vestitino al suo Cicciobello e alla mia anonima bambola con l’occhio strabico mi chiese :” Ma tu sei di destra o di sinistra?”

Io, che non avevo ancora ben compreso quale fosse la mano destra e la mano sinistra, ho pensato al suggerimento della mamma per riconoscerla: “Con la destra scrivi!”

Le guardai, e non capendo bene cosa di preciso volesse sapere la mia amica del cuore, optai per la sinistra.

Mi sembrava quella più bistrattata visto che non essendo mancina la destra era quella che usavo di più. Ho pensato: “E che caspita, poverina! Diamo anche alla sinistra un po’ di lustro, facciamola per una volta sentire importante, considerata, in fin dei conti cosa farebbe quella destra da sola se non ci fosse anche la sinistra a darle una mano?!”

Insomma una mano lava l’altra… se ce ne fosse solamente una, grandi cose non potrebbe fare o le farebbe di sicuro male.

La Gigia col suo sorriso contagioso mi fece capire che avevamo un’altra cosa in comune anche se io non sapevo bene cosa.

Il discorso delle mani e’ un po’ quello che mio padre ha tentato di spiegarmi la sera quando, insoddisfatta del mio ignorare, ho chiesto spiegazioni a lui dopo che tale richiesta era stata precedentemente dribblata da mia madre.

Ha cominciato a parlarmi di democrazia di diritti e doveri, di posizioni contrastanti e di rispetto di idee.

Inutile dire che ancora non avevo capito la domanda della mia amica.

Ieri sera vedo mia figlia sorridere dopo aver letto questa vignetta…

creat0038.jpg

“Che FORTE!” mi dice.

E io le chiedo: “MA L’HAI CAPITA?”

Mi son resa conto che la mia domanda e’ stata un po’ come quella della Gigia fatta più di trent’anni fa e pure mi son resa conto che forse, a tutt’oggi, mica l’ho ancora capita e per un momento inconsciamente ho sperato che mia figlia forse avrebbe avuto la risposta!
————————–
Comunicazione di servizio:
In questi ultimi giorni ci sono parecchi commenti che vanno a finire tra lo spam e non ho modo di vederli ed eventualmente recuperarli. Se vi succedesse con i vostri commenti avvisatemi a questo indirizzo mail tella1967@libero.it oppure lasciateli eventualmente li.
Grazie
Dona
Annunci

28 pensieri su “*Ma tu sei di destra o di sinistra?

  1. destra e sinistra…in politica nostrana mi sa che una mano sporca l’altra ma la fede sta a sinistra, dove pure batte il cuore, almeno per me.
    Un caro saluto anche a te
    francesc0

    Mi piace

  2. in casa mia si respirava aria di sinistra, mio padre lavorava all’Avanti, poi venne il ’68 e le manganellate a mio fratello più grande, poi il ’77, e la mia politica, poi il lavorp, quasi sempre nell’editoria sinistrese, ancora oggi è così e per mia figlia, schierata sempre dalla parte di chi difende i propri diritti, essere di sinistra è stata una cosa normale, genetica direi..
    buon tutto
    😉 duccio

    Mi piace

  3. _♥♥_♥♥
    _♥♥___♥♥
    _♥♥___♥♥_________♥♥♥♥
    _♥♥___♥♥_______♥♥___♥♥♥♥
    _♥♥__♥♥_______♥___♥♥___♥♥
    __♥♥__♥______♥__♥♥__♥♥♥__♥♥
    ___♥♥__♥____♥__♥♥_____♥♥__♥_____
    ____♥♥_♥♥__♥♥_♥♥________♥♥
    ____♥♥___♥♥__♥♥
    ___♥___________♥
    __♥_____________♥
    _♥____♥_____♥____♥
    _♥____/___@__\\___♥
    _♥____\\__/♥\\__/___♥
    ___♥_____W_____♥
    _____♥♥_____♥♥
    _______♥♥♥♥♥

    Buona Pasqua
    Roberto

    Mi piace

  4. Molto vero questo racconto… Io da ragazza non sapevo nulla di politica e penso neanche le mie amiche, ma alcune erano già così indottrinate che pretendevano di sapere. Giulia

    Mi piace

  5. mh sono cresciuta con le idee chiare o almeno credevo di averle.
    ero piccola e sapevo rispondere, ma questo mi ha portato via anni importanti di ingenuità e di sana ignoranza.
    lo sconforto non può far vedere tutti i gatti grigi però, questo ci tengo a sottolinearlo.
    (mi sembra che lo sconforto di destra e di sinistra siano poco paragonabili… )
    grazie

    Mi piace

  6. Purtroppo le idee che liberamente esprimiamo cadono nel vuoto totale di questo concentrato di nulla che e` la politica italiana del ventunesimo secolo.
    Buon fine settimana anche a te.

    Mi piace

  7. Purtroppo le idee che liberamente esprimiamo cadono nel vuoto totale di questo concentrato di nulla che e` la politica italiana del ventunesimo secolo.
    Buon fine settimana anche a te.

    Mi piace

  8. Ciao Dona si respira aria di politica,in questo periodo poi ci faranno fritti fino all’elezioni.l’importante che chiunque vada al governo smetta di prendere in giro la gente con le solite promesse mai mantenute.
    Un caro saluto da Roberto che spam permettendo ti segue con affetto.

    Mi piace

  9. Mi sembra di capire dai vostri commenti che la delusione e lo sconforto sia generale… e come potrebbe essere diversamente!
    E’ vero abbiamo la consolazione di espressare le nostre idee liberamente come dice Rino, sarebbe auspicabile pero’ che potessero avere anche validi rappresentanti che abbiano la passione di portarle portare avanti senza far antecedere le personali convenienze. Abbiamo perso per strada il senso di responsabilita’ civile.
    Auguro a tutti un sereno fine settimana
    ci risentiremo a meta’ della prossima…
    Ciao ciao
    Dona

    Mi piace

  10. ammetto di avere ricevuto un’educazione alquanto “politicizzata” dai miei… per questo motivo ho sempre saputo da che parte stavo, sin da piccola. allo stesso tempo devo ammettere di avere le idee molto più confuse allo stato attuale. il motivo è lampante… quando ci si sente presi in giro per troppo tempo…
    serena serata

    Mi piace

  11. A volte mi chiedo: esistono ancora destra e sinistra? Esiste ancora la politica, quella dedicata all’altrui bene? Esiste ancora la volontà di servire il Paese, la Nazione, l’Italia?
    Poi, guardando il passato e confrontandolo col presente (cosa che non dovrei mai fare!), mi consolo che quanto meno oggi ho la possibilità d espressare liberamente le mie idee.

    Felicità.

    Rino, riflettendo.

    Mi piace

  12. 🙂 che dire… carina la vignetta… certe cose risultano difficili da capire… e non solo allora… se solo fossero più “semplici” e “chiare” le cose nella nostra bella Italia 😉

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...