*Donatella

Ce lo ritroviamo addosso, alla stessa maniera in cui qualcuno, per noi, decide di concederci la vita. Fa parte della natura dell’uomo disporre di questo più o meno consapevolmente; il fatto di arrecare qualche dubbio può suonare persino di bestemmia. Del resto la vita e’ così bella che ringrazio profondamente i miei genitori per avermene […]

*Ore 18 a San Rocco

Si vede silenzio tra le mura del piccolo battistero. Forse qualche rumore di motorino di passaggio, all’esterno, ma molto più lontano di quello che e’, e del quale nessuno si cura, lì, tra i banchi scrostati e intagliati da vecchi innamorati che ora non si usa più. Non usa più essere neppure innamorati, ora. Non […]

*Come sarebbe stato tutto diverso se…

[…JR, mi ascolti?” Sussultai, Zio Charlie mi stava fissando con aria indignata. “Si” mentii, “Ti ascolto, ti seguo.” La cenere della sigaretta stava per cadere, ma lui non ci fece caso. Tirò una boccata e la cenere gli cadde sul petto. “Ah, non importa a nessuno” disse: Si mise a piangere. Le lacrime scivolarono dietro […]

*Madre

madre e figlia foto Dona ——————– Eppure, io madre, riesco a capire la rabbia dell’impotenza che toglie il fiato, il peso della dipartita e quel senso che non si riesce a trovare, il dolore che trasforma e si abbandona alle sue cicatrici, il tempo che aiuta ma non cancella, la fede che vacilla mentre solo […]

*Mani

foto Dona ——————— Barometro, di un tempo senza stagioni storia, di fatiche artefici della mia tempra forti, nella stretta e nella brama di contatto delicate, nella carezza, armonia di sentimenti rassicuranti, verso l’animo incerto che a loro si affida creative, a trasformare l’ intento in passione tese, verso l’imprevedibile futuro Le mie mani… fonte inesauribile […]