Che sia da preoccuparsi?

 

Stasera ho steso ad asciugare le lenzuola alle 19.30, quando oramai il sole era alla volta delle Vette Feltrine e alle 20.20 il letto, seppur stropicciato, era pronto…

Sebbene sia un piacere andare a dormire col profumo di fresco a me la cosa “puzza”.

 
foto@Dona
Vernazza (Cinque Terre)

Annunci

7 pensieri su “Che sia da preoccuparsi?

  1. Un saluto carissimo. Non sempre riesco a passare, anzi ho sempre meno tempo di girare per blog, ma ti ricordo e quando passo ti leggo sempre con estremo piacere.
    Giulia

    Mi piace

  2. Anche qui, Dona…il vento è caldissimo…io in più ho scoperto poco fa di avere la terra nera sul balcone, che a Catania significa che l’Etna è…nervosetta!! Un bacio grande, cara, a presto!

    Mi piace

  3. non saprei …in meno di 50 minuti …in effetti è strano.

    è strano anche il fatto che gli uccellini cinguettano di notte, ma questa notte erano le 2 e sembravano le 7 del mattino …è il terzo giorno “non consecutivo” che una marea di uccellini cinguettano di notte.

    miciosa domenica ..miu 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...