Una bambina fortunata e felice

Quando ero una bambinella consideravo la primavera  il più bel periodo dell’anno.

Sentivo il rifiorire della natura, dopo l’inverno che a quei tempi si faceva sentire ancora relativamente austero.

E poi c’era la Pasqua con uova colorate di buccia di cipolle, qualcosa di nuovo da mettere dalle tinte pastello, la cioccolata della zia Nella di ritorno dalla Svizzera per le feste.

C’era anche il mio compleanno che sentivo un avvenimento importante, una giornata a me dedicata, carica di forti emozioni che sentivo arrivare fin da gennaio, attraversare velocemente febbraio, indugiare su marzo e sbocciare a metà aprile.

E si mi sentivo una bambina veramente fortunata e felice!

Ieri, dopo qualche anno, ho messo in carica le mia vecchia Nikon e ho fatto un giro tra i meli e i peri in fiore del mio giardino, passando per un paio di aiuole e incrociando Matisse.

Ho rivissuto l’emozione di un tempo, come aver risentito un profumo dimenticato, un’immagine sfocata che pian piano ritorna a fuoco e si riappropria della sua forma, nel silenzio un suono che avanza.

E mi sento ancora una “bambina” fortunata e felice!

Dona

DSC_1596

DSC_1694

DSC_1698

DSC_1618

DSC_1638

DSC_1667                                                                      foto@Dona

Appendice fotografica: la vecchia Nikon ha bisogno di una bella ripulita allo specchio! 😉

5 pensieri su “Una bambina fortunata e felice

  1. Ciao Laura, lo credo anch’io! Vivere la vita come una continua scoperta ci permette di non rimanere delusi da illusorie aspettative e di cogliere il buono anche dai lati negativi che ci riserva.
    A presto
    Dona

    "Mi piace"

  2. Buongiorno, e Buona Pasqua!
    Si Matisse è davvero meraviglioso, noi lo definiamo un “gatto zen” (come del resto lo sono d’indole tutti i gatti). E’ un gatto miracolato a seguito di un bruttissimo incidente quando aveva solo un paio di mesi , ha un’ernia diaframmatica e il suo respiro è compromesso ma chissà come efficace 😉
    Le foto sono venute bene si dai, nonostante fotocamera e “fotografa” arrugginite… qualcosa è rimasto di quando insieme facevamo “faville” 😀
    Grazie del commento
    A presto
    Dona

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...