*Ebbene, sei ritornato a volare!

foto Dona

——————

Ebbene sei tornato a volare.
Il motore ha tossito un po’ prima di partire, giusto due tre colpetti come quelli che il direttore d’orchestra batte sul leggio prima di iniziare la sua impresa, come quelli che hai emesso quando ti han tolto il respiratore.
Il tuo cuore, per l’emozione, ha assecondato quei colpetti e, per la frazione di un secondo, a scorrere nella tua mente quei brutti momenti. Dal lancinante e inatteso dolore, al placido sonno che allevia, al risveglio lento e sofferto.
Mesi di paure ed insicurezze. Occhi stanchi e stremati dal celato pianto ti sono stati accanto come quelli curiosi ed impauriti dei bambini. Fardelli di pesanti aspettative quegli sguardi per te, gravi come il peso di quelle coperte.
Poi poche parole sussurrate accompagnate da grandi gesti che alimentano nuova forza. La forza che ora senti in questo motore, il rumore che si leva e’ fermo e sicuro, le vibrazioni che libera stimolano la tua coscienza. Ancora più potenza e le eliche iniziano a girare, girano come la vita che e’ ritornata a scorrere nelle tue vene.
Ci sono tutti attorno a te, occhi non più impauriti, stanchi e stremati ma solo pronti a seguire il tuo prossimo volo.

Annunci

6 pensieri su “*Ebbene, sei ritornato a volare!

  1. Mayra: bentornata! diciamo che anche il tuo volo e’ stato al quanto stimolante e ti capisco se la testa e’ ancora tra le nuvole di Londra, e come potrebbe essere diversamente! Del resto nemmeno qui le nuvole non mancano!
    Mi spiace rispondere solo ora, ma pure io ho un po’ la testa da un’ altra parte in questo periodo…

    *Daniele: grazie per la tua cortesia, a presto

    *Francesca: se le ali son troppo forti si rischia di volare troppo lontano, va bene cosi’ cara Francesca!

    *Barbie: lo e’ stato e continua ad esserlo, bacio a te

    *Giulia: ho capito a quale volo ti riferisci e per questo ci vuole un po’ di piu’ di pazienza ma mai perdere la speranza e il cercare di contribuire ognuno nel proprio piccolo. un abbraccio a te cara amica

    un caro saluto a tutti
    Dona

    Mi piace

  2. si dice che tornare a volare è emozionante più d’ogni altra cosa…io l’ho provato e posso confermare, anche se le mie ali sono ancora un pò deboli.
    Un abbraccio
    francesca

    Mi piace

  3. io sono appena atterrata, ma ahimè ho la testa fra le nuvole, tra trafalgar square e Cambridge circus…sorvolando il tamigi…
    🙂
    ciao cara amica…
    hai visto be, è dura tornare, anche se è un piacere ritrovarti
    Mayra

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...